Translate

lunedì 27 aprile 2015

CANNABIS, DIRITTO ALLA SALUTE: NON VOGLIO RISALIRE SUL TETTO. #BedrocanFlos

Ascolta il post Listen to this Page. Powered by Tingwo.co

Per come io la penso che la cannabis terapeutica debba essere liberalizzata. senza limitazioni di patologia addirittura anche nella medicina preventiva per le persone sane, solo a discrezione del medico, supertassare l'uso ludico va bene ma ora, subito le medicine ai malati, al CRA ci sono tre cicli l'anno di cannabis medica che vanno all'inceneritore e ci stanno facendo bere che i militarli 
a Firenze la stiano coltivando da telee..  MENTRE  i NOSTRI FARMACI NAZIONALI
KG DI CANAPA MEDICA BRUCIANO .. Leggi qui --->


Sappiamo che avrebbero dovuto aggiungere un quarto ciclo ed l'istituto farmaceutico militare doveva solo trattare le inflorescenze con raggi Gamma.. INVECE PROBABILMENTE DOVREMO ASPETTARE ANCORA ANNI PER AVERE IL PRIMO RACCOLTO.. La rabbia inizia a non essere controllabile, perché ricordiamo che tutti gli anni a fine maggio bruciavano canapa medica coltivata nell'anno precedente.. Quando invece la Cannabis terapeutica? "Facciamola noi, siamo pronti" nella sede del CRA-CIN di ROVIDO 


Siamo alle solite, ancora una volta ho l'impressione che non esiste una vera coscienza antiproibizionista che superi le problematiche per il bene dei malati, per poi discutere di legalizzazione, conferenze ed incontri inutili quando ancora ci sono malati come me che non riescono ad ottenere continuità per le cure Bedrocan e Bediol anzi a causa del bombardamento mediatico il mio medico che non si faceva problemi a compilare il modulo d'importazione ora mi obbliga a provare altre strade come l'algologia e la terapia del dolore, reparto che però non è affatto preparata ne formata per prescrivere le terapie THC/CBD.. 

D'altro canto il Ministero della Salute chiede alle direzioni delle farmacie ASL che il dottore compili una scheda con che condizione essenziale per il rilascio dell’autorizzazione  è la dichiarazione del medico curante relativa alla  mancanza di alternative terapeutiche disponibili nel territorio italiano e che il medico curante dovrà aver ottenuto il consenso informato scritto da parte del paziente contenente gli obiettivi della terapia, le interazioni, le controindicazioni e gli effetti indesiderati noti nonché le precauzioni di uso.

SENZA GARANTIRE CONTINUITÀ E MEN CHE MENO LA GRATUITÀ DELLE CURE FARMACOLOGICHE CON THC/CBD


Sono "ENRICO BOTTACCIO" Disabile autorizzato all'uso di farmaci cannnabinoidi..

E cosi mentre si spera che si legalizzi al momento le inflorescenze dell'Ente CRA di Rovigo avrebbe dovuto solo essere trattate con raggi Gamma dall'istituto farmaceutico militare di Firenze.. Tre cicli l'hanno che vanno all'inceneritore mentre avevano fatto richiesta alle ASL Regionali e al Ministro della Salute di poter aggiungere un quarto  e che ogni ciclo produca diversi kg di medicina, utili per soddisfare le esigenze inizialmente dei pazienti che l'anno scorso hanno fatto richiesta d'importazione al Ministero della Salute, e non tutti sono riusciti a ottenerle, ancora la GdF una volta l'anno si reca per prelevare sacchi di inflorescenze di canapa medica ad alto contenuto di THC..

VISTO NOI CI SENTIAMO MALE, NON POSSIAMO PENSARE CHE SOFFRIAMO COSI GRATUITAMENTE, E CI SENTIAMO PRESI IN GIRO..  Qui la prova 

 Ero deciso a manifestare e se necessario a
 risalire sul tetto di casa mia, dove ero già stato quando ho scoperto che Roberto Cota si era fatto rimborsare le mutande padane, e vedendo con i miei occhi, avevo anche denunciato le coperture in amianto delle case popolari dove abito a Novara, non ci voglio certo riprovare sapendo che pende sul mio capo la minaccia di essere sottoposto a TSO... 

DOBBIAMO CREARE OGNUNO IL PROPRIO PERSONALE PRECEDENTE con i contributi ricevuti tramite  http://buonacausa.org/
Diritto di cura a base di cannabinoidi
vogliamo aiutare chi soffre con un'autofinanziamento, per creare il precedente cosi da essere al mio medesimo punto nella richiesta di continuità terapeutica del presidio farmacologico THC/CBD. 

Cosi che quanti più persone malate possano confermarne gli esaltanti effetti antidolorifici e la  totale assenza di effetti collaterali .. 

Ritirare parte delle cure THC/CBD, con terapie BEDROCAN e BEDIOL si ritorna a vivere gli attimi...

RESTA CHE NEL MIO CASO POSSO SFRUTTARE LA FAME INDOTTA DALLA CANAPA MEDICA PER POTER ASSUMERE I PESANTI FARMACI PER CONTROLLARE LA MIA PATOLOGIE OLTRE A VIVERE DIGNITOSAMENTE LE PROBLEMATICHE DI DOLORE CAUSATE DA UNA TERAPIA SBAGLIATA IN OSPEDALE PIÙ DI 5 ANNI FA..  


che dolcezza di Dottcor..
Fortunatamente ho il mio amico medico mi sostiene con un pasticcino e mi compila la nuova ricetta Bedrocan e Bediol   

FIRMA FAI FIRMARE E CONDIVIDI LA PETIZIONE https://www.change.org/p/la-cannabis-come-medicina#

Pretendiamo la legge per l'autoproduzione   Prop.diLegge ASCIA
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...