Translate

domenica 2 giugno 2013

Ciao Enrico.. Ti scrivo da qui che son più tranquillo..

Ascolta il post Listen to this Page. Powered by Tingwo.co
A proposito delle foto , aspetto perché la mia compagna è una situazione ben più grave della mia, non vorrei per nessun motivo peggiorare la sua situazione
AL colloquio con il PM, gli hanno fatto promettere di non usare più la Cannabis...e noi non abbiamo nessuna intenzione di cominciare a rovinarci di psicofarmaci (gia fatto no grazie) adesso lei è distrutta e non voglio recargli pensieri.. Comunque non vedo l ora di poter render pubbliche le mie foto.Ho cominciato in Italia nella mia tendina nel Febbraio 2011 ma ho imparato l outdoor da dei vecchi simpatici contadini Canadesi (ex hippy tutti stati a Woodstock)nel 1999 quando mi ero trasferito a Ottawa (Ontario).
Sono orgoglioso della mia conoscenza botanica ,ho sempre accuratamente selezionati i semi da comprare in base alle nostre esigenze patologiche . Ho sempre avuto almeno un Indica 100% , qualche ibrido e 1 Sativa ogni tanto (lo sai quanto ci vuole..) I semi li ho sempre presi dalla Attitude seed Bank , gli amici del forum bubbleponics (dal Colorado/California/Canada) mi hanno sempre aiutato nella scelta dei prodotti migliori. Crescere le mie piante era diventato parte di me, l hobbie piu rilassante che ci sia. Musica classica Mozart Bach ad alto volume , fumando una bella canna della mia erba medica preparando i mie nutrienti (sempre organici) ...adesso ho già speso + di 100 euro per comprarmi quel cazzo di fumo che alle volte sarà anche buono ma alle volte fa schifo e come effetto medicinale non ci siamo neppure vicini alle mie piante

Grazie ancora per il tuo aiuto.
Copio e incollo il msg riportato su @legalizziamolacanapa.org

Salve buongiorno,
volevo mettere tutti a conoscenza di un altra storia di vite spezzate dalla Fini/Giovanardi .
Qui si parla di una coppia di persone oneste che hanno sempre lavorato e di problemi con la legge non ne hanno mai avuti. Lui 40 di cui 10 passati a lavorare in Canada ove per problemi di salute (artrite reumatoide cronica accompagnata da costanti emicranie)scopriva finalmente la Cannabis terapeutica .Rientrato in Italia conosceva la sua compagna la quale purtroppo aveva avuto un passato difficile, fatto di abusi e violenze familiari.Il padre oltre a picchiarle le lasciava non solo nullatenenti ma anche piene di debiti. Fed e Ale (li chiamiamo così) tra un po non avranno piu una casa, messa all'asta da ecu italia.Ale non ha piu un lavoro ,adesso è agli arresti domiciliari perchè il buon padre, in galera per debiti, bancarotta fraudolenta , maltrattamenti e altri numerosi reati nei quali ha tirato figlia e moglie, da dentro il carcere ha fatto mandare i carabinieri a casa della figlia perché sapeva delle piantine. 5 Piante in fioritura e 10 piccoline (cloni delle mamme) nascoste in un armadio nella stanza da letto.Risultato lei in arresto per coltivazione e possesso e lui denunciato.Sputtanati su tutti i giornali locali , descritti come spacciatori insospettabili.
Da quelle poche piante, nel giornale locale così che tutti vedano e leggano (genitori vicini di casa e colleghi di lavoro) la casa veniva descritta piena di piante e luci con tanto di sacchetti per lo spaccio (SACCHETTI DI CARTA DEL PANE ,quelli grandi che ci fai la spesa. Ale veniva descritta come un imprenditrice della droga ! Peccato che non è stata mai capace di crescere un geranio e nonostante lui dichiarava che era tutta opera sua (la mini tenda con luci di 1x1m )il giorno seguente il giornale la massacrava inventando letteralmente un storia assurda.E poi i colleghi che schivano il vostro sguardo , i vicini che vi evitano .Erano anni che i due avevano le loro piantine, sembravano 2 persone normali ma adesso agli occhi della gente grazie ai giornali dei DROGATI delinquenti . Persone da evitare magari anche pericolose. Ale e Fed  hanno salvato e adottato un sacco di animali ,Ale nel suoi giorni liberi spendeva quei pochi euro per fare delle staffette dall'Italia alla Bosnia e salvare quelle povere bestie .Fed nel tempo libero si prendeva cura delle loro piantine ,andava in moto ,playstation le robe che fanno tutti.Ad ogni modo entrambe beneficiavano degli effetti rilassanti e terapeutici della Cannabis.Ora lui si vergogna di uscire di casa , a 40 anni dopo una vita onesta fatta di sacrifici vorrebbe sparire,me l ha confidato ,non si ammazza solo per rispetto di sua madre, la sua compagna e chi gli vuole bene.  La sua compagna è in cura da uno psicologo,la sua vecchia madre dopo aver visto il giornale ha avuto un collasso .Lui è un autista professionale e se gli ritireranno anche la patente sarà finita.
Grazie Giovanardi e grazie Serpelloni  COMPLIMENTI



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...