Condividi la petizione: "La cannabis come medicina"

Translate

martedì 4 giugno 2013

Bedrocan Flos, la procedura che la ASL deve seguire, analisi..

Ascolta il post Listen to this Page. Powered by Tingwo.co
Visto e considerato che a questo punto,  mi è stato chiarito che il costo da sostenere è un normale aumento a causa del preventivo consegnatomi aggiornato al 2008. Resta il fatto che la procedura sta cambiando la Dott.ssa Apuzzo  della farmacia del  Ministero della Salute, mi ha scritto che attendono le nuove direttive dall'Olanda per tutti i pazienti per acquistare la cura ..

Il problema va analizzato nella sua interezza, perché oltre le abominevole approccio con i pazienti, siamo praticamente messi: purtroppo esiste una importante diversità di trattamento con i costi che lievitano tre volte tanto se acquistato presso una qualsiasi farmacia galenica Italiana, dove lo stesso farmaco se acquistato in Olanda comprese le spese di viaggio e le tasse, costa molto meno.. Perché la pratica di acquisto è stata firmata dal direttore generale della ASL


PER FARE UN ESEMPIO PRATICO, MENTRE IMPORTANDOLO DALL'OLANDA MI COSTA  "comprensiva delle spese accessorie, per un totale di € 1.308,75" PER LA CURA DI TRE MESI 1 GRAMMI.  LE MIE TERAPIE AL GIORNO DI BEDROCAN E 0,5 di BEDIOL, ESATTAMENTE 45 GRAMMI AL MESE, CON I TEMPI DELLA PROCEDURA MOLTO LUNGHI, VERSAMENTO DI UN ACCONTO DEL 50% (600 EURO) E CON LA PRETESA DEL SALDO ALLA CONSEGNA DELLA CURA...              Versamento saldo cura Bedrocan/Bediol 

INVECE SE ACQUISTATO IN ITALIA, E CONSEGNATO AL MOMENTO COSTA PIÙ DI 30 EURO AL GRAMMO, COME DIMOSTRA LO SCONTRINO  ----> per 19,80   grammi ad un costo di  628,00 euro

MAGARI PROVIAMO CON CALMA AD ANALIZZARE LA PROCEDURA.

LA PROCEDURA DI ACQUISTO 
  •  la procedura che la ASL deve seguire:

    bisogna spedire i due originali del permesso d'importazione rilasciato dal nostro Ministero della Salute
    al Ministero della Salute olandese;
    L'Ufficio della Cannabis del Ministero olandese deve chiedere all'Ispettorato della Sanità Pubblica dei Paesi Bassi il permesso di esportazione;
    ricevuto il permesso viene quindi inviato alla ASL il contratto d'acquisto, che deve essere firmato dal Direttore Generale della ASL e reinviato per posta in Olanda;
    viene formalizzato il contratto e inviata la fattura;
    ottenuto il pagamento dell'importo, l'Ufficio per la Cannabis spedisce i farmaci.
    Sulla base delle esperienze precedenti, i tempi si aggirano intorno alle 6/8 settimane. La terremo comunque informata sul procedere dell'acquisto.

    Al saldo dei costi sostenuti da questa Azienda, le saranno consegnati i medicinali prescritti.


FORTUNATAMENTE LA MIA VOLONTARIA MI HA SCRITTO CHE "preleveremo la rimanenza di euro 108,75 dal tuo contributo comunale a mie mani" … 

Cosi dopo che :
La Dott.ssa Apuzzo mi ha comunicato che la procedura di acquisto è partita nei tempi che la direttrice della farmacia della ASL, mi ha raccomandato di rimettermi alle sue direttive.

LA PROCEDURA DI ACQUISTO.    
Non ho altre sì modo di dimostrare l'efficacia della terapia THC/CBD fin tanto che non mi sarà consegnata, cosi stamattina ho telefonato alla direttrice della ASL, chiedendo quando, lei si è giustificata dicendomi che non gli risultava, dopo pochi minuti gli inviavo una email a cui..

  • La ASL ha già provveduto al pagamento della fattura, ora non rimane che attendere l'arrivo dei farmaci. Devo però comunicarle che all'importo precedentemente indicatole bisogna sommare l'importo dell'IVA (10%), corrispondente ad € 130,88, non riportato nella fattura stessa, per cui l'importo totale ammonta ad € 1.439,63. Mi spiace darle queste notizie un po' per volta, ma queste non sono procedure abituali per la ASL. Come già anticipato, il saldo potrà essere fatto appena prima del ritiro dei medicinali...
CI RIMANGO DI STUCCO PERCHÉ MI DICE PALESEMENTE, CHE NON È UNA PROCEDURA USUALE, CASPITA DICO IO POTREBBE ANDARE A VENDERE I POMODORI INVECE DI RICOPRIRE UN INCARICO COSI DELICATO.. 

NO ?? 

Ci sono aggiornamenti..  

Carla non ci capisco più nulla... STANNO IMPAZZENDO (vogliono altri 130 euro)

Non ho perso tempo ed ho girato la email alla mia volontaria, che ha risposto con un augurio, come se fosse l'ultima cosa che possa fare, quella di usare il contributo, per me non ci poteva credere..
Oggetto: Carla ha capito come si giustifica, non è una procedura usuale perché la Dott.ssa ...
  
 MI SCUSI MA IO ORA QUESTO 10% PER L'IVA SU 1308 EURO PROPRIO NON LO DIGERISCO.. 


  • Enrico, non so cosa dirti…… ti sei “imbarcato” in una bella impresa!!!!!!! E speriamo che l’importo complessivo si fermi a questa cifra…….. Vedremo di pagare anche questa differenza ma dovremo usare il tuo contributo ! Ciao, carla .
                           
CARLA ......  ( assistente volontaria della parrocchia)
                 
                                            ----------------------------------------------

Ho inoltre partecipato a Novara, alla Conferenza presso l?istituto Donegani:   : 
 CANNABIS RICREAZIONALE E CANNABIS MEDICINALE - Relatore Prof. GIOVANNI APPENDINO..  http://www.legalizzameno-stresspiucultura.com/2013/05/novara-conferenza-su-cannabis.html

Vi racconterò al prossimo post.. cIaO  ... 


Enrico Bottaccio



Questo blog è un prodotto amatoriale al quale non può essere applicato l'art. 5 della legge 8 Febbraio 1948 n. 47, poiché l'aggiornamento delle notizie in esso contenute non ha periodicità regolare (art. 1 comma 3, legge 7 Marzo 2001 n. 62). Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e i post editi hanno lo scopo di stimolare la discussione e l’approfondimento sulla cannabis terapeutica, la critica e la libertà di espressione del pensiero, nei modi e nei termini consentiti dalla legislazione vigente...

This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione.Licenza Creative Commons