Translate

martedì 21 giugno 2011

La legalizzazione della marijuana ha Mainstream Gone?

Ascolta il post Listen to this Page. Powered by Tingwo.co
È il movimento di opposizione guerra alla droga dell'America sfondato al mainstream?

Da Jesse Levin
" Call Off The Drug War ", dice l'ex presidente americano Jimmy Carter in un editoriale per il  New York Times .Il suo articolo è rilasciato il 40 ° anniversario del giorno in cui il presidente Nixon dichiarò l'America in una "guerra alla droga".
Carter si allinea con  un rapporto pubblicato questo mese da parte della Commissione globale sulla politica delle droghe.Questo rapporto sostiene che le attuali strategie di imprigionare non violenta tossicodipendenti e piccoli commercianti tempo è costata un trilione di dollari, e ha portato a 40 milioni di arresti, ma non ha ridotto la disponibilità o l'uso di droghe.In breve, il rapporto dice che la guerra alla droga non è riuscito.
La relazione è stata approvata da 16 leader mondiali, tra cui ex presidenti o primi ministri dei cinque paesi, l'ex segretario americano George Shultz, e il Segretario generale dell'ONU Kofi Annan.
Il 40 ° anniversario della guerra alla droga potrebbe essere ricordato come il momento in cui il dibattito sulla politica della droga spostato, e l'opposizione alla guerra alla droga è diventato flusso principale.
I leader africani americani sono stati storicamente conservatore sulla guerra alla droga, ma che sembra stia cambiando.Jesse Jackson, un sostenitore da tempo della guerra alla droga spostato i lati e scrisse a sostegno della Commissione mondiale sulla relazione Drug Policy di questo mese.Per quanto riguarda la guerra alla droga,  scrive nel  Chicago Sun ", sarebbe impossibile per inventare un fallimento più completo."
Leader di comunità afro americane e religiose, tra cui Rev. Jesse Jackson e il Dr. Ron Daniels, ha tenuto un  forum Venerdì al National Press Club di Washington DC per denunciare le attuali politiche di guerra di droga e le loro pregiudizi razziali.Nonostante il fatto che l'uso e la vendita di farmaci non è più alta tra gli afro-americani che tra gli americani bianchi, neri a volte sono imprigionati a  tassi di 20 a 50 volte superiore rispetto agli uomini bianchi - per gli stessi reati non violenti della droga.
Nel suo editoriale, Jimmy Carter spiega come la popolazione carceraria è passato da 500.000 quando ha lasciato l'incarico nel 1981 per 2,3 milioni nel 2009.Carter accusa la guerra alla droga per questa tendenza.Egli dice: "La maggiore causa di crescita della popolazione carceraria è stata la guerra alla droga, con il numero di persone incarcerate per reati di droga sempre più violenta più di dodici volte dal 1980."
Jimmy Carter marijuanaNel 1977 il presidente Carter  ha detto al Congresso , "il paese deve depenalizzare il possesso di meno di un'oncia di marijuana" e "guardia contro riempire le nostre carceri con i giovani che non erano minaccia per la società".
Oggi, in posti come New York City la polizia sta arrestando un numero record di rottura dei giovani per il semplice possesso di marijuana.New York ha arrestato  350000 persone per possesso di marijuana dal 2002.Circa il 70% per cento degli arrestati sono stati  sotto i 30 anni.
Una donna di nome Alika, di 26 anni, madre single di Brooklyn  hanno fatto notizia di questa settimana dopo essere stato licenziato dal suo lavoro con il New York City Housing Authority come risultato di essere arrestato per il possesso di un sacchetto di marijuana nella sua borsa.Precedenti penali sono immediatamente accessibili su Internet e le conseguenze collaterali di arresti per droga - come la perdita di posti di lavoro e deportazione - sono di routine e grave.
La guerra alla droga è profondamente radicata nella nostra società.Riforme sistematica richiederà il supporto e il coraggio da parte dei politici attuali, e non solo quelli ex come Jimmy Carter.E i nostri eletti non si muoverà fino a quando le persone che votano per loro fare la loro opposizione alla guerra alla droga sentito chiaramente.
Il 40 ° anniversario della guerra alla droga è diventata un'occasione per i leader di diversa estrazione ad emergere con il messaggio unificato che la guerra alla droga non è riuscito.E 'insolito ed emozionante di vedere il supporto per un problema che è stato un tabù per molto tempo.Stiamo assistendo a un cambiamento di opinione sulla politica delle droghe.E 'troppo per credere che possiamo essere anche vedere l'inizio di un movimento sociale?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...